Regeni, al via processo senza gli imputati

13 ott 2021

Il nodo da sciogliere al processo per l'omicidio di Giulio Regeni e l'assenza di imputati. A Rebibbia, a Roma, nell'aula bunker della terza sezione della Corte di Assise, i giudici, presieduti da Antonella Capri dovranno decidere. I quattro uomini al vertice della National security egiziana, il generale Sabir Tariq, i colonnelli Usham Helmi, Athar Kamel Mohamed Ibrahim e Magdi Ibrahim Abdelal Sharif rispondono di sequestro di persona pluriaggravato. A Sharif è contestato anche il concorso in lesioni personali aggravate e omicidio aggravato, con il rinvio a giudizio il GUP ha aperto la strada legale ad un giudizio in contumacia, cioè in assenza di imputati. Le distanze tra Procure, italiana ed egiziana sulle responsabilità del brutale omicidio di Giulio Regeni, al Cairo nel febbraio del 2016, distanze evidenti sin dai primi incontri tra procure a Roma, non hanno fermato le indagini degli uomini dello SCO e dei ROS in Egitto, che hanno portato ad individuare e incriminare i quattro 007 egiziani. L'indagine egiziana invece, partita all'indomani del ritrovamento del corpo del ricercatore italiano, abbandonato seminudo con evidenti segni di brutale tortura lungo la strada dal Cairo ad Alessandria, si è conclusa con un nulla di fatto. Chiusa, assolve gli indagati per l'omicidio di Giulio. Il ricercatore sarebbe stato soltanto monitorato e non rapito e tantomeno ucciso dai servizi segreti egiziani. Se pur segnalato per il suo comportamento non conforme alla ricerca, si legge nelle conclusioni della Procura egiziana: nessuna misura giudiziaria era stata disposta nei suoi confronti. Opposti i riscontri agli atti degli inquirenti italiani che hanno superato negligenze, errori e depistaggi al Cairo. Palazzo Chigi intende costituirsi parte civile. Tutti i presidenti del Consiglio italiani, che si sono succeduti dal 2016 ad oggi, verranno chiamati a testimoniare, con loro i Ministri degli Esteri e i vertici dell'Intelligence. I legali di Paola e Claudio Regeni, i genitori di Giulio, hanno chiesto di chiamare a deporre anche il presidente egiziano Al Sisi.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast