Samantha Cristoforetti lascia l'Aeronautica Militare

31 dic 2019

Ufficialmente si congederà nei primi giorni del 2020 Samantha Cristoforetti, l’addio al 51° Stormo dell'Aeronautica Militare a cui appartiene da 19 anni, lo darà a Istrana, nel trevigiano, e soltanto allora, si ritiene, si conosceranno le ragioni di una scelta di cui pare soltanto gli alti vertici militari erano a conoscenza. È stato il Corriere della Sera a svelare la notizia in esclusiva, “Samantha Cristoforetti lascia a sorpresa l'Aeronautica Militare”, il quotidiano di via Solferino spiega di aver più volte tentato di contattarla, ma senza successo. Scrive di una scelta personale, ma assicura che la Cristoforetti, non lascerà lo spazio. È lì che Astro Samantha, tra il 2014 e il 2015 è rimasta per 199 giorni, nella stazione spaziale internazionale, ed è lì che ha conquistato il titolo della prima astronauta nella storia d’Italia. Un record che l'ha resa una della personalità più affermate nel mondo della scienza, oltre che orgoglio italiano e modello femminile di ispirazione per molte bambine, alle quali ha insegnato a credere nei sogni, superando i propri limiti. Per capire, forse, così ha spinto Astro Samantha a lasciare il corpo militare, bisognerà aspettare qualche giorno. Il “capitano delle stelle”, come molti l'hanno definita, potrebbe svelare le ragioni dell'addio all'Aeronautica Militare, culla di una carriera che l'ha portata fino al grado di Capitano e che nel 2009 le ha permesso di entrare nel programma di addestramento dell'agenzia spaziale europea. In orbita, come detto, tornerà ma i gradi militari per la prima volta resteranno a terra.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.