Si è sciolto l'iceberg più grande del mondo

19 apr 2021

Da enorme montagna di ghiaccio a migliaia di piccoli frammenti. E' stato questo il destino dell'iceberg più grande del mondo. A68 si era staccato da una piattaforma dell'Antartide nel 2017, immobile per un anno era andato alla deriva verso nord con crescente velocità, spinto dai venti e dalle correnti. Il blocco pesante un miliardo di tonnellate aveva attraversato così l'Atlantico Meridionale, per spingersi verso il territorio d'Oltremare Britannico della Georgia del Sud. Scongiurato il rischio di schiantarsi sulle aree dove si nutrono colonie di pinguini, l'iceberg si è sciolto lentamente. Le onde e le temperature più elevate dell'Atlantico hanno causato la fine di una montagna di ghiaccio di 6000 Km quadrati. Dal punto di vista scientifico il viaggio di A68 ha consentito agli scienziati di studiare meglio la struttura delle piattaforme di ghiaccio e i processi come l'idro frattura, attraverso i quali l'innalzamento della temperatura distrugge il ghiaccio.

pubblicità
pubblicità