Tre morti a Reading, per gli investigatori non è terrorismo

21 giu 2020

Un giovane 25enne è stato arrestato con l'accusa di aver ucciso 3 persone nel parco di Forbury Gardens a Reading nella contea del Berkshire, nel sud dell'Inghilterra, a circa 70 chilometri dalla capitale. Gli inquirenti precisano di avere avviato un'indagine per omicidio e di non aver trattato l'accaduto come un atto terroristico, come era trapelato in un primo momento. Non solo tre morti, ma anche tre feriti gravi ricoverati in ospedale. Un testimone, Lorenz Wort di vent'anni, ha raccontato di aver visto un uomo avvicinarsi a un gruppo di circa 10 persone e pugnalarne alcune al collo e sotto le braccia. La zona della Valle del Tamigi è stata transennata e circondata dalla polizia locale aiutata, comunque, dagli uomini dell'antiterrorismo con un imponente schieramento di forze e mezzi. La polizia ha perquisito diversi appartamenti di edifici circostanti alla ricerca di possibili complici. Le autorità locali hanno invitato la cittadinanza a tenersi lontana dal parco e a non continuare a diffondere sui social media video amatoriali ripresi sulla scena, ma piuttosto a rivolgersi alla polizia per condividere tutto il materiale e le informazioni disponibili. Il il premier britannico Boris Johnson in un tweet si è detto "inorridito dell'accaduto" ed ha espresso la sua vicinanza alle vittime e la sua solidarietà ai servizi di emergenza.

pubblicità