Tunisia al voto per eleggere successore Essebsi

15 set 2019

Questo è un giorno di festa perché l'odio e la paura non abitano a Pontida. Non cambierei la mia vita con quella di un Conte, di un Renzi o di un Di Maio qualunque. Mai. Tenetevi la poltrona, ci teniamo l'onore e la dignità. Col sorriso si risponde agli insulti, amando i nostri avversari. E nel giorno di Maria Addolorata, pregando per loro, e dedicando un pensiero come sempre, da quando ci troviamo qua a Pontida, scendo da questo palco per avviarmi all'albero della vita, perché qua per la prima volta, per dedicare un pensiero e un ringraziamento ai tantissimi militanti e volontari che non sono più fisicamente con noi, ma che ci aiutano, ci accompagnano e ci consigliano da lassù.

pubblicità