Uragano Dorian raggiunge categoria 4 e punta la Florida

31 ago 2019

Non si placa la furia di Dorian che prosegue la sua traiettoria spedito verso la Florida come uragano di categoria quattro. Atteso già nelle prossime ore alle Bahamas, dove la popolazione è stata evacuata dovrebbe toccare il suo picco massimo nella giornata di lunedì, anche in Florida nelle ultime ore è stata ordinata l'evacuazione obbligatoria della contea di Prevert e di altre zone del Paese. Solo 24 ore fa, Dorian era categoria uno, la minima. Gli uragani sono infatti classificati in cinque categorie in base alla velocità del vento e la quinta, appunto catalogata come disastrosa. Considerando che Dorian si è rafforzato, raggiungendo 215 km/h, come precisa il National Hurricane Center, l'impatto potrebbe essere, usando le parole dello stesso Presidente Donald Trump, devastante. Perchè gli uragani con questa intensità Perchè gli uragani con questa intensità in Florida non se ne vedevano da molto tempo, Dorian ha quindi tutte le carte in regola per qualificarsi come la tempesta più forte ad abbattersi sulla costa orientale dello Stato del Sole dopo l'uragano Andrew, nel 1992. Se la benzina inizia a scarseggiare, i supermercati sono stati presi d'assalto e molte scuole e università sono state chiuse fino a martedì prossimo. Anche le centrali nucleari della Florida si preparano a chiudere. Intanto l'aeroporto di Orlando ha annunciato su Twitter che interromperà tutte le operazioni per i voli commerciali dalle 2:00 di notte del 2 Settembre. Insomma, Dorian spaventa e non poco. E se finora ha colpito solo le isole Vergini britanniche e statunitensi, causando allagamenti e black out, risparmiando la foga su Portorico, l'allerta resta comunque altissima anche in Georgia, dove è in vigore lo stato di.

pubblicità