Uragano in Texas, Harvey atteso nelle prossime ore

25 ago 2017

Il Texas è in piena allerta uragano. È scattata l’evacuazione delle città lungo la costa del Golfo del Messico, minacciate dal ciclone Harvey. Il Paese si prepara al suo arrivo, previsto nelle prossime ore, che potrebbe colpire in un raggio di circa 500 chilometri. Il Centro Nazionale Uragani ha reso noto che Harvey si è rafforzato ed è ora di categoria 2 su una scala di 5. Gli uragani di questa potenza, con venti tra 155 e 175 chilometri orari possono arrivare a causare anche danni strutturali agli edifici, oltre a devastanti inondazioni. Per il Centro Uragani, Harvey potrebbe diventare un ciclone di categoria 3, con venti superiori a 210 chilometri orari. Il punto di entrata in Texas sarà a Corpus Christi. Harvey si trova ora ad oltre 200 chilometri di distanza e avanza ad una velocità di 17 chilometri orari. Il distretto scolastico di Houston, il più grande del Texas, ha deciso di rinviare l’inizio delle lezioni previsto per lunedì, mentre le società energetiche hanno chiuso le raffinerie, evacuato gli operai dalle piattaforme nel Golfo del Messico e fermato le trivellazioni sulla costa meridionale del Paese. Il governatore del Texas ha preventivamente dichiarato lo stato di calamità in 30 contee ed attivato settecento uomini della guardia armata e aerea.

pubblicità
pubblicità