Usa, in buone condizioni italiano ferito a New York

05 dic 2021

È in buone condizioni il secondo ragazzo italiano rimasto coinvolto nell'aggressione di Harlem di mercoledì sera, Roberto Malaspina si trova ancora ricoverato al Mount Sinai Morningside Hospital da dove è riuscito a mettersi in contatto con i propri genitori rassicurandoli sulle proprie condizioni. Malaspina originario di Perugia era arrivato a New York martedì sera per una borsa di studio alla Columbia, 24 ore prima che venisse attaccato mentre si trovava nella parte sud di Morningside Park. Un'aggressione portata a termine dal 25enne Vincent Pinkney, che 20 minuti prima, nella parte nord del parco, aveva accoltellato un altro italiano Davide Giri, il trentenne dottorando della Columbia morto successivamente in ospedale a causa delle ferite riportate. Gli investigatori stanno cercando di capire cosa abbia spinto Pinkney ad attaccare i due italiani prima di essere arrestato a Central Park mentre cercava di aggredire una terza persona. Il venticinquenne afroamericano per il momento non sta collaborando con gli investigatori, dopo l'arresto non ha parlato agli agenti, chiedendo soltanto di vedere il suo avvocato. Le ipotesi al vaglio degli inquirenti: una rapina finita male o attacchi casuali per dimostrare a qualcuno di essere in grado di farlo. La polizia ha poi ritrovato l'arma utilizzata da Pinkney, un coltello da cucina con una lama lunga 15 cm. Il venticinquenne è stato incriminato di diversi reati tra cui omicidio, tentato omicidio e possesso illegale d'arma. Pinkney, che faceva parte di una gang la EveryBody Killer, aveva appena scontato una condanna a quattro anni di carcere. Intanto dopo la veglia di preghiera di giovedì sera organizzata nel campus della Columbia University in memoria di Davide Giri e alla quale hanno partecipato un migliaio tra studenti, amici e compagni di squadra, il trentenne di Alba nelle prossime settimane sarà ricordato anche attraverso una partita di calcio, una delle sue passioni. Proprio da un allenamento di calcio con la sua squadra New York International, stava ritornando a casa prima di essere colpito a morte.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast