Viaggio Papa: in Iraq come pellegrino di pace

04 mar 2021

Tra pochi giorni, finalmente sarò tra voi, desidero tanto incontrarvi, vedere i vostri volti, fissare la vostra terra antica e straordinaria culla di civiltà. Vengo come pellegrino come pellegrino penitente, per implorare dal signore, perdono, per riconciliazione dopo anni di guerre, di terrorismo per chiedere a Dio la consolazione dei cuori, la guarigione delle ferite, giungo tra voi come pellegrino di pace e a ripetere voi siete tutti fratelli, si vengo come Pellegrino di pace in cerca di fraternità, animato dal desiderio di pregare insieme di camminare insieme, anche con i fratelli e sorelle di altre tradizioni religiose nel segno del padre Abramo che riunisce in un'unica famiglia, musulmani, ebrei e cristiani.

pubblicità
pubblicità