Virus, manager Fiat a Tokyo: qui la distanza sociale è norma

24 mar 2020

Io, non non sto in mezzo alla gente, non ho nessun sintomo, quindi, evito e tengo la distanza. I mezzi pubblici li prende? No, ho la mia bicicletta o cammino se devo andare da qualche parte. In ufficio avete cambiato qualcosa? Certo, facciamo telelavoro dai primi di marzo. Fate lo smart working? Voi lo fate, perché sa che in Giappone sembra che (…). Noi, lo facciamo e invitiamo tutti i nostri suppliers a farlo, abbiamo limitato tutti i meeting e abbiamo cancellato tutti gli eventi. Il fatto che io sia, oggi, fuori è proprio da persona individuale che ha bisogno di fare una pedalata e prendere un po' d'aria. Le abitudini sociali giapponesi sono comunque ben diverse dalle nostre e aiutano a tenere una certa distanza, quella che noi chiamiamo, piangendo e con grande tristezza, la distanza sociale, qui è la norma.

pubblicità