Castaldi: M5s non vuole cambiare costituzione

Io sono convinto che se vengo eletto in una forza politica che ha un sogno, un programma, bisogna portava avanti quel programma. Se non mi sento più a mio agio devo fare in modo di permettere a chi è dietro di me, il primo dei non eletti, di portare avanti quel sogno, poi io casomai proverò, in una successiva legislatura, a farmi votare. Il movimento cerca di superare questa problematica, che è evidente, poi non sono un tecnico e sicuramente non è sul tavolo di questo Governo l'intenzione di modificare l'articolo 67, ma credo che sia necessario fare una discussione per trovare dei correttivi affinché queste cose non avvengano.


  • TAG