Copasir: Raffaele Volpi nuovo presidente

Raffaele Volpi, leghista, ex Sottosegretario alla Difesa nel primo Governo Conte, è il nuovo Presidente del Copasir, il Comitato parlamentare che sovrintende ai servizi segreti. Volpi è stato eletto con maggioranza assoluta, sei voti favorevoli, tre schede bianche; un voto per Elio Vito, indicato in un primo momento come candidato di Forza Italia. Il centrodestra, ad eccezione proprio di Vito, ha votato compatto. Voto favorevole pure da Pd e Italia Viva. Le schede bianche dal Movimento 5 Stelle, dubbioso sull’affidare a un leghista la Presidenza di un organo parlamentare che potrebbe avere a che fare in un futuro prossimo anche con la vicenda dei presunti fondi russi al Carroccio, ancora aperta. Con l'elezione di Volpi il Copasir può riprendere la sua normale attività. La mossa attesa nelle prossime ore da parte del Presidente eletto è la convocazione di un Ufficio di Presidenza per discutere la convocazione del Presidente del Consiglio sui contatti intercorsi tra rappresentanti del Governo degli Stati Uniti e servizi italiani sull’affaire Russiagate. Sulla necessità della convocazione si pronunciano anche forze di maggioranza, Renzi e Italia Viva in prima linea. Bisogna soprattutto valutare se questo è vero oppure no, nel senso di comprendere qual è stata, diciamo… quello che è accaduto in quei giorni e credo che questo possa essere fatto sia al Copasir, ma anche il Parlamento potrebbe essere coinvolto. Sull'intera vicenda Palazzo Chigi fa sapere che le ricostruzioni giornalistiche di questi giorni sono prive di fondamento, alcune addirittura ridicole e che il Presidente del Consiglio è pronto a riferire al Copasir nei tempi che il Comitato riterrà opportuni.


  • TAG