Di Maio: subito al voto, vogliono solo temporeggiare

“Poi, tra due o tre mesi, magari vorranno tirare a campare altri quattro o cinque. Poi, visto che ci sono, arrivano a settembre. Poi, dopo settembre, visto che sono arrivate alla fine dell’anno, arrivano anche al 2018. Noi vogliamo andare a votare il prima possibile. La legge c’è. Dalla sentenza della Consulta ci sarà una legge elettorale operativa per andare a votare. Se c’è da sistemare qualcosa, lo sistemiamo. Ma se vogliamo ricominciare con il dibattito Mattarellum, Italicum, Democratellum e tutta questa roba qui, noi non ci stiamo, perché sono solo armi di distrazione di massa e anche di distruzione della fiducia dei cittadini nei confronti delle Istituzioni. Grazie a tutti”.


  • TAG
Autoplay