Meloni: "Interventi in deficit solo per infrastrutture"

Il debito pubblico rappresenta un'Italia che ha vissuto al di sopra delle proprie opportunità, molto semplicemente. Rappresenta un'Italia che, diciamo, non si è resa conto che i soldi... ecco, a me colpì molto che Di Maio disse, quando arrivò a 2,4%, ci hanno sempre detto che i soldi non c'erano, li abbiamo trovati. Guarda, Di Maio caro, quando spendi i soldi in deficit vuol dire che i soldi non ci sono. Quelle sono delle cambiali, cioè te li stai facendo prestare, quindi sono soldi che non ci sono, sui quali qualcuno pagherà degli interessi. Quel qualcuno non sei tu, quel qualcuno sono i tuoi figli. Che vuol dire? Se io spendo i soldi in deficit per costruire, ma non la TAV, l'alta velocità, portarla da Torino alla Puglia, dalla Puglia alla Calabria, dalla Calabria alla Sicilia attraverso il ponte sullo Stretto di Messina, perché sono per il ponte sullo Stretto di Messina, allora quella è una cosa della quale i miei figli beneficeranno, ha un senso spendere soldi in deficit. Non ha senso spenderli per il reddito di cittadinanza.


  • TAG