Allerta virus. Dal Cdm le misure per l'emergenza

23 feb 2020

Sono assolutamente misure che riteniamo efficaci, molto rigorose per contenere la - diffusione del virus. - È questa la sintesi del Consiglio dei Ministri che si è riunito presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile. Un tavolo di oltre tre ore e mezza che ha varato misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid 2019. Il testo del decreto prevede, tra l'altro, che nei comuni nei quali risulta positivo al virus almeno una persona per la quale non si conosce la fonte di trasmissione, le autorità competenti sono tenute ad adottare ogni misura di contenimento adeguata e proporzionata all'evolversi della situazione epidemiologica. Tra le misure sono inclusi tra l'altro il divieto di allontanamento, quello di accesso al comune o all'area interessata, la sospensione di manifestazioni, eventi ed ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, la sospensione dei servizi educativi dell'infanzia, delle scuole e dei viaggi di istruzione, la sospensione dell'apertura al pubblico dei musei. Sospese anche le attività degli uffici pubblici, fatta salva l'erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità. Per chi ha avuto contatti stretti con persone affette dal virus, scatta l'applicazione della quarantena. Chi invece ha fatto ingresso in Italia da zone a rischio epidemiologico ha l'obbligo di comunicarlo al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Sanitaria competente per l'adozione della misura di permanenza domiciliare. Previste anche la sospensione delle attività lavorative per alcune tipologie di impresa o di attività commerciali, la possibilità che l'accesso ai servizi pubblici essenziali e agli esercizi commerciali per l'acquisto di beni di prima necessità, sia condizionato all'utilizzo di dispositivi di protezione individuale. Sarà inoltre possibile la limitazione all'accesso o la sospensione dei servizi del trasporto di merci e di persone, salvo specifiche deroghe. Le autorità competenti avranno inoltre la facoltà di adottare ulteriori misure di contenimento al fine di prevenire la diffusione del virus anche fuori dai casi già elencati.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.