Amministrative, Sala presenta lista civica Milano in salute

18 mag 2021

Si scaldano i motori verso le amministrative d'autunno e a Milano il Sindaco Beppe Sala, in corsa per ottenere un secondo mandato, presenta Milano in Salute, una nuova lista civica formata per lo più da persone provenienti dalla società civile che si occupano di sanità. Un progetto nato dalle criticità messe in evidenza dopo un anno e mezzo di pandemia e che senza polemiche, sottolinea Sala, ha l'obiettivo di far pesare di più il comune nelle scelte della regione e, soprattutto, di rafforzare la sanità territoriale. "Oggi c'è la cura che avviene o a casa, e spesso è un'auto cura, oppure devi andare in ospedale. In mezzo c'è poco, non ci sono più i consultori e quindi la nostra proposta è quella di trovare una formula per cui sul territorio ci sia questo filtro". Al momento sono sei le liste che sostengono la ricandidatura di Sala, ma l'elenco potrebbe allungarsi a 7-8 secondo il Sindaco. Tra queste non c'è il Movimento 5 Stelle, che a Milano correrà da solo. "Per governare in Italia bisogna mettere insieme un 40-45%, quindi io non so come si possa immaginare di farlo senza i 5 Stelle. Poi, contingentemente, a Milano io credo che non si debba fare alleanze per presentarsi agli elettori, ma bisogna costruire nel tempo delle alleanze". In casa centro-destra, invece, dopo il passo indietro dell'ex sindaco Gabriele Albertini, la coalizione è tornata a guardarsi intorno con il Deputato Maurizio Lupi, ora in pole.

pubblicità
pubblicità