Sala s Sky TG24: smartworking? Non può essere la normalità

14 lug 2020

È evidente che una parte della città è ferma perché qualcun altro non lavora in presenza. Io capisco che c'è una necessità di smart working, però, di nuovo, non consideriamola normalità perché se dovessimo considerarla normalità dovremmo ripensare interamente la città e ripensare la città richiede tempi. Ora molto spesso mi dicono: ma tu difendi i bar, i ristoranti. Certo che li difendo, ma non penso solo a quelli, penso ai taxi o... Pensi a tutto il mondo dello spettacolo, tra l'altro tutta gente che normalmente non ha un contratto a tempo indeterminato, vive se lavora. Che fanno questi se la città è vuota?.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.