Bonafede su prescrizione: "Non accetto provocazioni"

07 feb 2020

C'è stata questa divergenza finale che io rispetto, a differenza dei toni usati dagli altri, che sono palesemente finalizzati a creare una rissa intorno a questo tema. Siccome io non accetto nessun tipo di provocazione, non credo che sia giusto nei confronti dei cittadini italiani, io dico confrontiamoci sui temi e prendiamo atto che, quando ci sono le divergenze e si sta in una maggioranza, si cerca anche di venirsi incontro e si cerca di trovare una soluzione. Su certe cose, chiaramente, ci sarà sempre qualcuno che non sarà contento.

pubblicità