Cancelleri: su ponte Messina non c'è no ideologico

25 set 2019

“Sul ponte le dico una cosa: il mio non è un no ideologico...”. “Bravo, bravo!” . “... però vorrei... prima di collegare due deserti, non vorrei che quella diventasse una cattedrale in mezzo ai due deserti, quindi vorrei che questo Paese si cominciasse ad infrastrutturare un attimino più velocemente. Non c'è un no insomma”. “Quindi tra le tante revisioni, diciamo, identitarie che voi avete fatto (una ce l'ha appena spiegata adesso sulla Tav) possiamo dire che comincia una revisione perfino sul ponte di Messina, una revisione culturale se non altro, Villa San Giovanni-Messina?”. “Io le dirò una cosa che probabilmente a lei sembrerà una novità, ma non lo è. Io non ho mai avuto un no ideologico contro il ponte. Io ho sempre detto che in una terra in cui non c'è un centimetro di linea ferrata nell'Agrigentino, non c'è un centimetro di autostrada nel Ragusano, dove mancano infrastrutture importanti per poter collegare i territori, pensare oggi al ponte è come voler cominciare a costruire una casa dal tetto”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.