Caos Liguria, Mit: sicurezza in primis. Toti: solo bugie

05 lug 2020

Una giornata di rientri dal mare della Liguria, si prevede il solito calvario sulle strade. Tante infatti le code fin dalla mattina. Intanto va avanti la polemica a distanza tra regione Liguria e il ministero delle Infrastrutture e ASPI. Sul piede di guerra il Presidente Toti, che da settimane chiede una risposta al MIT e ad Autostrade per l'Italia, prima tramite un'ordinanza, poi con una diffida e un esposto alla procura. Motivo del contendere il piano di intervento ispettivo sulle autostrade liguri che sta paralizzando da mesi il traffico e di fatto isolando il Nordovest. La stessa ASPI ha più volte ribadito di essere costretta a dover rispettare la scadenza del 10 luglio a fronte di nuove prescrizioni, fissate dal MIT il 29 maggio, lo smontaggio delle onduline nelle gallerie pianificato invece da autostrade entro la fine dell'anno. Senza una modifica nella tecnica dei controlli, sottolinea ASPI, chiedendo chiarimenti normativi, i disagi continueranno. Arriva la risposta della ministra De Micheli su FB: "non potevamo rinviare i controlli, come qualcuno ci chiede, perché non si può mettere tra parentesi la sicurezza. Possiamo trovare le modalità per accelerare, ma non possiamo accettare il rischio che si ripetano i tragici eventi del passato". E infine il Ministero nega di aver modificato gli obblighi e le modalità di ispezione delle gallerie previste dalla circolare del '67. Ribatte il Presidente Toti: "quante bugie in un solo post caro ministro De Micheli. Dice che i controlli e i lavori in Liguria devono essere fatti cosi subito e tutti insieme? Se sono così urgenti, mi spiega perché avete deciso di farli in questo modo solo adesso e avete lasciato passare tutto l'inverno senza battere ciglio?". Altro fronte caldo, il nuovo ponte di Genova, finito in tempi record, ma non ancora collaudato nè dato in concessione. A rischio l'inaugurazione prevista il 1° agosto. "Paradosso vuole inoltre", spiega il sindaco di Genova e commissario Gucci "che le code possano rovinare l'asfalto in arrivo dal Piemonte da posare questa settimana, vanificando l'ultimo atto dei lavori".

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.