Comunali 2021 centrodestra punta su candidati società civile

21 ott 2020

Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, covid permettendo, in primavera la sfida fra le forze politiche sarà tutta concentrata sulle elezioni nelle grandi città. Le manovre sono appena iniziate per individuare i possibili candidati. Nel centrodestra l'accordo è per ora sul profilo che dovrà avere, non di partito, ma una persona della società civile con riconosciute capacità manageriali. Tra gli altri, i primi nomi che circolano sono di nuovo Guido Bertolaso per Roma, Paolo Veronesi, figlio di Umberto per Milano e l'ex Presidente di Confindustria Antonio Damato per Napoli, ma è solo il primo giro di tavolo tra i leader di lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia e altri ne seguiranno, con l'obiettivo di definire anche il candidato governatore della Calabria, dopo la prematura morte di Jole Santelli. Altro schieramento, altra storia, al centrosinistra le due forze di Governo, Movimento 5 Stelle e PD sono di nuovo alle prese con il dilemma delle alleanze. A Roma il Movimento punta sull'attuale Sindaco Virginia Raggi, nome bocciato dal PD. Nel frattempoa ufficializzare la corsa per il Campidoglio è stato Carlo Calenda, leader di Azione che sollecita un incontro con Zingaretti e ribadisce le sue perplessità sull'ipotesi di sottoporsi alle primarie. "È libero di scegliere la strada solitaria o di fare le primarie" l'avvertimento del vicesegretario Dem Andrea Orlando, "ma eviti di denigrare questo strumento".

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.