Confronto nella maggioranza sul varo del decreto maggio

06 mag 2020

Prende forma il decreto Maggio, che resta sotto i riflettori del Governo. Conte ribadisce la volontà di proseguire sulla linea del confronto, mediando tra le diverse forze politiche di Maggioranza in modo da raggiungere una sintesi, che, spiega sappia privilegiare le soluzioni più efficaci. In vista dell'approvazione del decreto, prevista in settimana, Conte ha chiuso la girandola di incontri con le parti sociali. Alle associazioni imprenditoriali che chiedono risposte immediate ed efficace alla crisi, il Premier ha promesso di valutare l'anticipo delle date per l'apertura dei negozi. Altre indiscrezioni vedrebbero fondi ad hoc per garantire la fornitura di mascherine gratis a chi sia difficoltà economica. Ai Comuni delle zone rosse dovrebbero arrivare 200 milioni. Nelle prossime ore il Premier vedrà a Palazzo Chigi una delegazione di Italia Viva, dopo le tensioni nella Maggioranza sulla proposta del Ministro delle attività agricole Teresa Bellanova, di regolarizzare i lavoratori dell'agricoltura e dell'assistenza domiciliare. C'è un pezzo di sistema Produttivo che compete in modo sleale, che tiene questi lavoratori con reddi... con salari bassissimi e spesso li fa vivere in catapecchie dove non c'è né luce, né acqua e noi di questo dobbiamo farci carico. Una proposta che vede fermamente contraria la Lega. Io, poi, ovviamente, sono contrario a qualsiasi ipotesi di maxi sanatoria di massa, perché sarebbe un pessimo segnale nei confronti di quelli che hanno sempre rispettato le regole. Però, ripeto... quindi non mi appassiona il giochino “chi verrà al Governo dopo Conte” ci sono problemi immediati, oggi da risolvere: casse integrazioni, affitti, mutui, bollette, riapertura dei negozi.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast