Conte: calo Pil previsto, ora pensare a rilancio

07 lug 2020

Per quanto riguarda il calo del PIL, purtroppo, è un calo significativo, l'avevamo previsto. Tutte le previsioni e le stime degli istituti, anche internazionali più accreditati lo configuravano. Il problema è che non dobbiamo lasciarci spaventare adesso dal calo del PIL. Che ampiamente previsto, salvo ovviamente qualche dettaglio per quanto riguarda la cifra esatta. Il problema è la capacità del Paese di esprimere un colpo di reni, una terapia di affrontare, con terapia d'urto, questo rilancio. È su questo che dobbiamo preoccuparci.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.