Conte, comanda Salvini? illusione ottica

10 mag 2019

Che comandi Salvini è una illusione ottica, che i porti si aprano è la realtà. A ridisegnare la percezione del Governo ci pensa il Presidente del Consiglio Conte, che in una intervista a El Paìs afferma: “Alla guida di questo Governo ci sono io. Salvini come Di Maio sono i Vicepresidenti e leader delle due forze che lo compongono e se da fuori o dall'estero si è più colpiti dal ruolo o dall'immagine di Salvini, che ha una grande capacità comunicativa e si crede che nel Governo comandi lui, è una illusione ottica” dice il Premier. Conte riconosce le tensioni che sono alimentate dalla campagna elettorale per le europee Tensioni che anche oggi si evidenziano sul tema dei migranti. Luigi Di Maio attacca su Facebook la Lega: “Dopo lo sbarco dei 36 migranti salvati dalla Marina Militare italiana, che ha provocato tensioni fra Salvini e il Ministero della Difesa, senza urlare o sbraitare, - scrive il capo pentastellato - senza minacce al mondo in poche ore, grazie soprattutto al lavoro del Presidente Conte, siamo riusciti a salvare la vita a quelle persone e a fare in modo, però, che ad occuparsene non fosse nuovamente l'Italia ma l'Europa”. L'allusione è a Francia, Malta, Lussemburgo che hanno dato la propria disponibilità ad accogliere questi 36 migranti. Di Maio non perde l'occasione anche per richiamare il caso Siri. Il Presidente della Repubblica ha firmato in queste ore il decreto che formalizza la revoca del Sottosegretario. Matteo Salvini per tutta risposta ora cerca di trovare un nuovo punto di equilibrio. Annuncia a breve un nuovo decreto sicurezza, che tra le altre cose dovrebbe inasprire le pene contro i trafficanti di essere umani e soprattutto vorrebbe spostare al Viminale la competenza a limitare o vietare il transito nelle acque territoriali di barche, qualora sussistano ragioni di ordine e sicurezza pubblica, limitando così le prerogative del Ministro delle Infrastrutture, che solo a leggerla così, facile pensare ad un nuovo capitolo di quelle tensioni col Movimento 5 Stelle, che stanno diventando la costante nella maggioranza di questa fase di legislatura.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.