Conte incontra Mattarella, Cdm slitta a prossima settimana

22 mag 2019

Nessun Consiglio dei Ministri prima delle Europee. Alla fine dell'ennesima giornata di botta e risposta tra i due alleati, è lo stesso Presidente del Consiglio ad annunciare che i “decreti sicurezza bis” e “famiglia” saranno esaminati nella prima riunione utile della prossima settimana. Rinvio condiviso con i due Vicepremier, dice, anche se in tarda serata Salvini mostra il decreto in diretta Facebook. “Io lo approverei domani” dice il Ministro dell'Interno “ma se qualcuno vuole aspettare, aspettiamo pure”. All'ora di pranzo il Capo del Governo aveva avuto un'ora e mezza di colloquio con il Capo dello Stato e, dopo di lui, Mattarella aveva visto Salvini. E' lo stesso Conte a precisare che non si può attribuire un intento di censura preventiva al Capo dello Stato. Sui dubbi in merito ai vizi di costituzionalità del pacchetto sulla sicurezza e l'assenza di coperture per gli interventi sulla famiglia voluti da Di Maio, Conte parla di un confronto con gli uffici tecnici del Quirinale, che rappresenta una prassi consolidata. Dunque la questione è rinviata anche per evitare di trasformare i decreti in strumenti elettoralistici. Da settimane il Governo è diviso, ma il capo dell'esecutivo, dall'assemblea di Confindustria, cerca di tranquillizzare: “Siamo ferocemente determinati a farcela e a riportare l'Italia in un orizzonte di crescita e sviluppo sostenibili” afferma Conte. Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giorgetti, parlando alla stampa estera, ammette che senza affiatamento l'esecutivo non può andare avanti. “Se c'è un Governo del cambiamento, deve fare le cose” ribadisce “e non vivere di stallo”. Replica del Vicepremier Di Maio: “Ogni giorno, da un mese, c'è qualcuno, e non del Movimento 5 Stelle, che minaccia la crisi di Governo e fa la conta delle poltrone in base ai sondaggi”. Dall'opposizione il Segretario del Pd Zingaretti definisci i litigi del Governo come parte stessa della crisi dell'Italia e avverte: “Chi vota 5 Stelle, vota Salvini per i prossimi anni”. Da Forza Italia invece Berlusconi avvisa gli elettori: “Se qualcuno non vuole che questo Governo continui, non deve votare la Lega”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.