Conte: non siamo in ritardo, Recovery Plan ad inizio 2021

28 set 2020

Il dibattito che in questi giorni si sta sviluppando sugli organi di stampa, ancora offre un dato un pò forviante che dobbiamo correggere, non siamo affatto in ritardo rispetto alla tabella di marcia, una preoccupazione in questo senso è assolutamente le preoccupazioni sono infondate perché il piano sarà presentato nei termini indicati dalla stessa commissione europea e ricordo che a metà ottobre potremmo presentare le linee guida e i progetti andranno elaborati per presentati solo con l'inizio del nuovo anno e questo è il cronoprogramma che si è data alla Commissione europea.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.