Conte: Regioni? Non si aprono contrattazioni su monitoraggio

04 nov 2020

Le Regioni non sono un alter ego rispetto a questo sistema, sono parte integrante di questo sistema di monitoraggio, quindi, una volta condiviso questo impianto, questo regime restrittivo, le conseguenze sono automatiche, perché sono basate su criteri predefiniti e oggettivi che sfuggono a qualsiasi contrattazione e stiamo parlando di cose serie, non è possibile mettersi a negoziare e a contrattare sulla pelle dei cittadini, non lo farà il ministro della salute, non lo faranno ovviamente immagino neppure i presidenti delle singole regioni.

pubblicità