Conte ricorda i macchinisti in Senato

06 feb 2020

Permettetemi rivolge un pensiero in quest'Aula ai due macchinisti, Giuseppe Cicciù e Mario Di Cuonzo. Sono rimasti vittime questa mattina del grave incidente avvenuto nel lodigiano, mentre svolgevano il proprio lavoro, e quindi, a nome del Governo, ma evidentemente l'unanimità dell'applauso coinvolge tutta l'Aula, esprimiamo quindi il cordoglio alle loro famiglie e gli auguri di pronta guarigione ai feriti. Un grazie a tutti i soccorritori, ai vigili del fuoco, alle forze dell'ordine, alla protezione civile, agli operatori sanitari. Sappiamo che gli inquirenti stanno facendo di tutto perché sia fatta presto luce su quanto accaduto. La sicurezza nei trasporti e delle nostre infrastrutture in generale è un diritto dei cittadini che lo Stato deve garantire, e che quindi anche per il Governo rappresenta la massima priorità.

pubblicità