Corsa al Colle, Salvini: Presidente sia scelto da tutti

10 dic 2021

Di tempo ce n'è. E per dirla, come alcuni dei protagonisti tra i leader politici che in Parlamento e soprattutto fuori saranno i principali attori nella trattativa, che porterà all'elezione del prossimo Presidente. I giochi e i conti si fanno alla fine, negli ultimi giorni cioè. Tutto ciò che avviene prima tra nomi indicati tirati in ballo, candidature e bocciature, fa parte solo della cosiddetta lunga corsa al Colle. Che serve più a eliminare forse, che a individuare. Come dire i partiti si annusano, cercano di capire se come, e con quali ipotetiche maggioranze, si spera le più ampie possibili, si possa giungere al traguardo. Intanto quel che si registra nelle ultime ore è un attivismo, innanzitutto, da parte di Giuseppe Conte. Dopo la partecipazione alla kermesse di Giorgia Meloni Atreju, e il confronto a distanza con Silvio Berlusconi nei giorni scorsi. Le sue parole sulla necessità di dialogare con tutti, e con una serie di incontri, complice la partecipazione di altri leader all'Assemblea della Confederazione Nazionale degli Agricoltori. Un faccia a faccia con il coordinatore di Forza Italia Tajani, e poi uno con Matteo Salvini, infine sempre Conte si è intrattenuto un lungo colloquio con il Segretario del PD Enrico Letta. Che proprio poche ore prima, aveva definito complicato il percorso dell'attuale maggioranza senza Draghi a Palazzo Chigi. "Mario Draghi col suo prestigio c'è, da contribuisce a dare un equilibrio di governo alle forze politiche attualmente. Quindi pensare, che sia indolore uno spostamento del genere, non credo sia nell'ordine delle cose". Nel centrodestra, il leader del Carroccio tiene ferma e in piedi la candidatura del Cavaliere. Berlusconi è un candidato vero dice. Ribadendo l'unità della coalizione. "E quindi il centrodestra unito, penso che finalmente dopo anni anni possa essere anzi debba essere. Abbia l'onore e il dovere, di essere determinante e compatto nella scelta del prossimo Presidente della Repubblica". Da parte sua Giorgia Meloni, si chiede cosa voglia fare i Draghi, e considera scontato il coinvolgimento di Fratelli d'Italia, Quale forza dice al 20% dei consensi.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast