Domani Assemblea Pd per voto Letta segretario

13 mar 2021

Poco più di 13 anni di vita, 7 segretarie, domani sarà eletto l'ottavo. Nel Pd la questione del leader non è questione lineare e così Enrico Letta ha sciolto ieri la riserva, via Twitter ha messo subito in chiaro, "Non cerco l' unanimità di facciata, ma la verità, cioè la trasparenza dei rapporti interni. Non voglio vivacchiare, ha aggiunto, ma imprimere una svolta al gioco distruttivo delle correnti". Correni che in queste ore anche base riformista, di Guerini e Lotti, fanno a gara a sostenerlo, tanto che si è spenta la richiesta di un congresso a breve termine. L'assemblea di domani in streaming, quasi 1000 i partecipanti, attende l'intervento del candidato, previsto per le 11 e 45 e nel pomeriggio si conoscerà il risultato. Al lavoro sul testo. L'ex premier sfiduciato nel 2014 con una mozione contro del suo stesso partito guidato dall'allora segretario Renzi, chiede di essere ascoltato, dovrà affrontare l'identità del partito. E quali saranno i temi qualificanti? Delineare le alleanze future e soprattutto, chiarire la sua visione di un'Italia da ricostruire. Nelle prossime due settimane, sarà previsto un dibattito nei circoli e poi Letta farà una sintesi e deciderà anche la nuova struttura del partito. A partire dalla vice segreteria che potrebbe essere affidata a una donna. Il predecessore, Nicola Zingaretti ha intanto completato la squadra di giunta del Lazio, nominando due Assessori del movimento 5 stelle, compiendo così un ulteriore passo verso un'alleanza con i 5 stelle che attendono, ma con più lentezza, che si stabilizzi la leadership di Giuseppe Conte, un altro ex premier.

pubblicità
pubblicità