Draghi a L'Aquila: accelerare sulla ricostruzione

28 set 2021

Dodici anni fa il terremoto de L'Aquila. Dodici anni fa la conta drammatica delle vittime: 309. Ed è nel loro ricordo che oggi è stato inaugurato nel centro della città ferita il Parco della Memoria. Accompagnato dalla Ministra per il Sud Carfagna e dal Capo della Protezione Civile Curcio, a L'Aquila è arrivato il Premier Draghi per testimoniare il dovere del ricordo, ma anche l'impegno dell'esecutivo nella ricostruzione. "Noi non possiamo dimenticare, noi non dobbiamo dimenticare. Ma oltre alla responsabilità della memoria il Governo deve assumersi l'impegno dell'azione. Il Governo ha deciso di destinare un'apposita linea di investimento del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ai territori del Centro Italia colpiti dai terremoti del 2009, 2016 e 2017. In settimana diamo il via a questo programma". Obiettivo rendere le città e borghi sicuri, sostenibili e connessi. "Stiamo lavorando a un programma unitario che consenta a L'Aquila di accelerare, dalle altre parti di partire, daremo un contributo, un sostegno alle imprese del territorio, soprattutto a quelle innovative". Una tragedia che è un dolore impossibile da gestire, per chi la notte tra il 5 e il 6 aprile 2009, ha perso una parte di sé. Alcuni osservano da lontano, ma in tanti non sono qui. Indignati, offesi per aver saputo dell'inaugurazione solo all'ultimo momento, magari attraverso i media o per aver letto un post sui social. E così hanno deciso di rappresentare con l'assenza, quello che hanno definito "l'ennesimo schiaffo alle vittime". Altri invece hanno scelto di esserci. "Credo che il ricordo, la memoria sia un qualcosa di importante, se ci togliamo pure quello non ci resta più niente. Vedere anche questa acqua, che sgorga da questa fontana, io credo che sia un segno importante, un segno di rinascita". E al di là della polemica quello che oggi si percepisce è il senso della memoria, c'è un'area verde un obelisco alto 15 metri, una fontana e i nomi delle vittime. Un luogo che è di tutti, comunque, presenti e assenti, il luogo del ricordo di un dolore che non finisce.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast