Draghi: alla base della ripresa ci sono le vaccinazioni

29 set 2021

Alla vigilia della sua prima Legge di Bilancio da circa 22 miliardi, che avrà come obiettivo, quello di sostenere la crescita nel triennio 2022-24, Draghi presenta i numeri dell'andamento economico, migliori di quanto previsto in primavera e subito precisa, cosa ci sia alla base della ripresa. "È la vaccinazione. Il fatto che si possa lavorare con tranquillità nell'azienda, si possa andare in giro, questo è l'ingrediente fondamentale per la crescita, che dobbiamo proteggere questa crescita, in tutti i modi possibili". Dal debito pubblico, stimato in discesa, si esce con la crescita, rendendola durature e facendo una attenta analisi della spesa e dunque degli interventi, che prevedono un'intensa agenda. La delega fiscale verrà presentata la prossima settimana, questo Governo, non ha finora mancato una sola data per gli appuntamenti, sottolinea Draghi, rivendicando credibilità per il PNR, poi entro ottobre, la Riforma della Concorrenza. Sul catasto, precisa il Premier, verranno rideterminate le rendite catastali, ma senza che ciò comporti un aumento del carico fiscale. Sulle voci e le continue domande su una sua possibile successione a Mattarella, di nuovo, chiarisce: "È abbastanza offensivo nei confronti del Presidente della Repubblica in carica, cominciare a pensare in questo modo. È il Parlamento che decide della vita, dell'orizzonte, dell'efficacia, di questo Governo". In apertura di conferenza stampa, il Premier ha ricordato le ultime vittime sul lavoro, annunciando per la prossima settimana, un primo provvedimento, con pene più severe e immediate e maggiore collaborazione nelle aziende, per individuare le debolezze in tema di sicurezza.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast