Draghi: graduale abbandono di quota 100

22 ott 2021

Batte i pugni sul tavolo e non molla la presa fino a quando sui migranti riesce a far mettere nero su bianco anche il principio della solidarietà, nella redistribuzione degli arrivi. Il Premier Draghi non si aspettava di doversi difendere ancora, da chi ritiene che una volta sbarcati in un Paese, lì debbano restare o ritornare, motivo per cui dopo il no a muri lungo i confini ed una battaglia durata quattro ore, il Presidente del Consiglio mantiene la posizione e porta a casa il risultato, non di poco conto, perché seppur non spendibile nell'immediato, fissa una linea di cui si dovrà tener conto nelle discussioni successive. Esattamente come sull'energia, bisogna raggiungere un'autonomia strategica, si punta alle rinnovabili, ma sul nucleare non si può dire no a prescindere. Con un punto che prima di ogni conclusione, dovrà essere chiarito una volta per tutte da uno studio della Commissione, se davvero è fondamentale per raggiungere gli obiettivi del 2030. Nessuno può invece sottrarsi al rispetto delle regole e dei trattati e guardando all'Italia, non preoccupa il no all'Europarlamento di Lega e Fratelli d'Italia, alla risoluzione di condanna della sentenza polacca, con cui si mette il diritto comunitario dietro quello Nazionale. "Nessuno ha dei dubbi sul fatto che questo Governo qui, sia europeista". Sul PNRR bisogna stringere, non c'è nessun ritardo, dice Draghi, ma a stretto giro arriverà un Decreto per snellire i processi con Regioni e Comuni, che dovranno accelerare su bandi e progetti. Ed anche sulle pensioni, il Premier è altrettanto secco. "L'ho sempre detto che non condividevo la Quota 100, ha una durata triennale e non verrà rinnovata. Quello che occorre fare ora, è assicurare una gradualità nel passaggio alla normalità". Sul Covid, anche l'Italia sta registrando un aumento dei contagi, che grazie al numero alto di vaccinati, al momento non preoccupa più di tanto. Per questo, ci sarà una terza dose per i più deboli, con la .... che diventa buona per ringraziare nuovamente chi si è vaccinato e di invitare chi non l'ha fatto, a recuperare il prima possibile.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast