Elezioni Torino, Visionary e il candidato fake Assenti.VIDEO

22 set 2021

Io dico che la maggioranza dei giovani non ha voglia di fare niente. Magari vorrebbero un lavoro dei sogni, magari pagato anche 1.000 euro al mese. Ma dico io, ma basta. Ma smettiamola. Ma datevi da fare. Soffrite, rischiate, provate. Bisogna sudare. Lui è Giovanni Assenti, candidato alle prossime amministrative e questo è il suo comitato elettorale. Ci sono spille, striscioni, adesivi, magliette e i suoi slogan assertivi che scimmiottano i politici veri. Coerente con il cognome, manca solo lui. Ma non potrebbe essere altrimenti perché Giovanni Assenti, si noti il gioco di parole togliendo una N dal nome, è un candidato fake nato provocatoriamente dalla fantasia di Visionary un'organizzazione giovanile di promozione sociale no profit formata da studenti e giovani lavoratori. Questa in realtà è loro sede di Torino trasformata, dal 27 agosto scorso, in finto comitato elettorale. "Perchè abbiamo analizzato tutti i programmi di tutti i candidati di Torino, Napoli, Milano Roma e Cosenza e solamente in pochissimi casi abbiamo ritrovato delle proposte relative ai giovani. Di queste nessuna però, veramente connessa alle urgenze dei giovani". "Voi avete delle proposte?" "Sì abbiamo sviluppato 4 proposte partendo dal basso, quindi dall'ascolto dei ragazzi. Una relativa al caro affitti under 35 con un fondo da sviluppare da parte del comune. Un'altra relativa invece a sostegno e supporto psicologico da dare i ragazzi under 18. Uno invece per riuscire a costruire degli spazi capillari nelle città per studiare e lavorare e un'ultima invece relativa alla sostegno per il passaggio dalla scuola al lavoro". In realtà una campagna vera, con gazebo e raccolta firme, Visionary la sta portando avanti nelle piazze di queste cinque città che andranno al voto. "È una petizione che stiamo facendo per dare forza alle nostre proposte, che stiamo sottoponendo ai candidati sindaci di tutte e cinque le città". "Che risposte avete avuto fin'ora?" "Abbiamo avuto un buon riscontro. Però in alcuni casi, molto isolati dobbiamo dire, abbiamo avuto un no come risposta". "Come mai?" "Perchè a quanto pare queste proposte sono in divergenza con il programma elettorale." "Vi convince questa risposta?" "È difficile essere in divergenza con delle urgenze" "Alle amministrative 3 e 4 ottobre, votate Giovanni Assenti".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast