Emergenza Covid, Mattarella: virus non può dividerci

17 nov 2020

Il pluralismo e l'articolazione delle istituzioni repubblicane sono e devono essere moltiplicatori di energie positive, ma questo viene meno se nell'emergenza ci si divide. Dobbiamo far ricorso alle nostre capacità e al nostro senso di responsabilità per creare convergenze e collaborazione tra le forze di cui disponiamo perché operino nella stessa direzione anche con osservazioni critiche, sempre utili, ma senza disperderle in polemiche scomposte o nella rincorsa a illusori vantaggi di parte. A fronte di un nemico insidioso che può travolgere tutti, la libertà rischia di indebolirsi. Quando si abbassa il grado di coesione, di unità tra le parti, è questa la prima responsabilità delle istituzioni democratiche a tutti i livelli. È questa la lezione che la pandemia ribadisce con durezza.

pubblicità