G7, sabato faccia a faccia Draghi Biden

11 giu 2021

Non solo sarà il suo primo G7 da Premier, ma per Mario Draghi quello in Cornovaglia sarà anche e soprattutto il momento del primo faccia a faccia con il Presidente americano Joe Biden. L'appuntamento è in agenda per sabato pomeriggio. I 7 Grandi avranno già parlato di come risollevare l'economia ed evitare colpi di coda della pandemia. Il momento giusto, quindi, per andare oltre l'agenda e concentrarsi sul rapporto privilegiato tra Washington e Roma. Draghi lo ha sempre detto sin dal giorno del suo insediamento: l'Atlantismo è e sarà la bussola di riferimento del suo Governo. L'America sa che può fidarsi e conta sull'Italia affinché la stessa convinzione faccia pienamente breccia tra gli alleati europei. Il cruccio americano riguarda Cina e Russia. L'operazione vaccini di Biden punta a smorzare gli entusiasmi verso quella parte di mondo che, negli ultimi tempi, avevano preso piede anche nel Vecchio Continente. Draghi può aiutarlo, cominciando col lasciare in letargo gli accordi sulla Via della Seta firmati dal suo predecessore che avevano preoccupato la Casa Bianca. Per non parlare del G20 di Roma, che a ottobre potrebbe essere utile per dare la spinta alla tassazione sulle multinazionali. Dal Premier italiano tutto il G7 si aspetta tanto, non è un caso che sia stato chiamato lui a tenere gli speech guida sulla ripresa economica e sui cambiamenti climatici. Un onore, ma soprattutto una responsabilità per un'Italia che ritrova spazio sulla scena internazionale.

pubblicità
pubblicità