Giachetti: su M5S ho sbagliato io, lascio e seguo Renzi

17 set 2019

Io penso che vada riconosciuto a Matteo Renzi che ha saputo mettere davanti l'interesse del Paese rispetto a tutti i rancori che poteva avere per tutto quello che gli è stato fatto in questi 5 anni, in particolare dal Movimento 5 Stelle. Ha capito che c'era un'esigenza per il nostro Paese, sia per evitare che scivolassimo in una crisi economica difficilissima sia per porre freno al delirio di onnipotenza di Salvini che pensava di avere i pieni poteri prima di chiederli, ci possano essere le condizioni nelle quali, evidentemente, invece, quel tipo di cosa che io avevo escluso era necessario realizzarla. Io ho lavorato affinché si realizzasse perché mi sono reso conto di aver fatto un errore e poi ne ho tratto le conseguenze perché io penso che in politica, quando si fa un errore, bisogna trarne le conseguenze.

pubblicità