Memoria vittime terrorismo, Mattarella: “Verità da chiarire”

09 mag 2021

Si celebra il 9 maggio il giorno della memoria per le vittime di terrorismo e stragi. Una data non casuale: è l’anniversario dell’omicidio di Aldo Moro, avvenuto nel 1978. Per l’occasione, Sergio Mattarella ha rilasciato un’intervista a La Repubblica. Secondo Mattarella la completa verità sugli anni di piombo "è un'esigenza fonda-mentale". Il presidente della Repubblica ha anche ringraziato Emmanuel Macron. Il riferimento è agli arresti degli ex terroristi rossi avvenuti in territorio francese. Secondo Mattarella, "il terrorismo non rappresenta uno spartiacque nella storia d'Iìtalia". "Anni sofferti, in cui è stata messa alla prova la tenuta del nostro Paese", ha detto. Mattarella ha anche parlato di una "guerra asimmetrica" tra lo Stato e il terrorismo. Il presidente ha ricordato le "oltre 400 vittime in Italia, di cui circa 160 per stragi" .

pubblicità
pubblicità