Giunta Lombarda, in arrivo Moratti fuori Gallera

08 gen 2021

La nuova giunta Lombarda è pronta, entra Letizia Moratti, oltre che come assessore al welfare, anche come vice di Fontana, esce Giulio Gallera. Questa è la notizia più rilevante in una regione dove il lavoro dell'assessore alla sanità era stato più volte e da più parti criticato, l'accordo è stato chiuso nella notte, dopo che è sfumata definitivamente l'ipotesi che Giulio Gallera accettasse un ruolo da sottosegretario. Una decisione che potrebbe portarlo anche a lasciare il partito di Forza Italia. L'altro big che entra in giunta fortemente voluto da Matteo Salvini per il rilancio economico della Lombardia è l'ex sottosegretario ai rapporti con il Parlamento Guido Guidesi al posto di Alessandro Mattinzoli allo sviluppo economico, per lui un Assessorato che comprende anche le deleghe recovery fund e ai ristori. Mattinzoli, Forza Italia, prenderà il posto alla casa e alla housing sociale di Stefano Bolognini, il quale a sua volta occuperà la delega alla città metropolitana, all'accordo di programma e ai giovani. Entra nella squadra anche l'ex ministro gialloverde la famiglia Alessandra Locatelli con la stessa delega in Regione, con l'aggiunta di quella alla disabilità, sostituisce la leghista Silvia Piani, la delega allo sport lasciata libera da Martina Cambiaghi, dovrebbe essere in capo all'attuale sottosegretario grandi eventi Antonio Rossi, ma il capitolo di bilancio rimarrebbe intestato a Fontana. Verrà rimodulato leggermente anche l'Assessorato di Melania Rizzoli che cederà alla delega all'istruzione a Fabrizio Sala, quasi ex vicepresidente della Regione e già assessore all'università.

pubblicità
pubblicità