Il M5S dice sì al finanziamento del 2xmille

30 nov 2021

E' una svolta dal significato profondamente simbolico, la politica, le forze politiche hanno un costo. E' così anche per quel 72% di militanti e iscritti del MoVimento 5 Stelle che si è espresso a favore del finanziamento ai partiti attraverso il 2 per mille. Larga percentuale di favorevoli anche se i votanti sono stati quasi 34mila sugli oltre 130mila aventi diritto. Il voto online con la piattaforma Skyvote ha definito così un cambio di passo per il movimento, nato in opposizione ai partiti tradizionali e a quel sistema di finanziamento alla base di tanta corruzione nella loro storia. Per accedere ai fondi che i cittadini possono destinare alla politica in sede di dichiarazione dei redditi, il due per mille appunto, è necessario che il MoVimento 5 Stelle si iscriva al registro nazionale dei partiti politici, parola mai menzionata nel quesito. Il risultato è un ottimo segnale, commenta il leader Giuseppe Conte. "E' un passaggio di evoluzione e di maturità. La votazione è in rete con tutti gli scritti quindi non decide il presidente del Partito e tutti gli altri fanno come dice il presidente del partito ma c'è una elezione, una votazione in rete da parte di chi vuol esprimere." Al voto anche la destinazione delle restituzioni dei parlamentari, in tutto 4 milioni che verranno donati tra gli altri all'Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, ai progetti di ricerca del CNR e ad Emergency.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast