Il monito di Mattarella: "No al tarlo della rassegnazione"

20 dic 2021

Ho sottolineato soprattutto le ragioni che inducono alla speranza perché troppo spesso preferiamo soffermarci soltanto sui nostri limiti, su ciò che divide o sulle lacune. Non vanno né ignorate né sottaciute ma limitandosi a questo si rischia di cedere alla tentazione della rassegnazione, tarlo pericoloso che blocca il paese, che consuma il futuro soprattutto dei giovani. L'Italia è un grande paese e gli italiani sono un grande popolo. Dobbiamo avere fiducia nelle nostre possibilità.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA