In Giunta caso Salvini ma fa discutere riforma Csm

25 mag 2020

Oggi che sulla legge la dignità italiana, con l’accordo dell’intero Governo”. Matteo Salvini ostenta calma e sicurezza sulla vicenda Open Arms, che tra poche ore dovrà essere discussa in giunta per l’immunità del Senato, chiamata a decidere se i magistrati devono o meno giudicare l’ex Ministro dell'Interno, per aver vietato l'attracco in porto della nave con a bordo migranti, vicenda per la quale il Tribunale di Palermo accusa il leader del Carroccio di sequestro di persona e rifiuti d’atti d'ufficio. “Sono tranquillo, rifarei tutto, non per interesse personale ma per tutelare il mio Paese” ripete il diretto interessato. I numeri a la Sapienza raccontano di una richiesta sul filo, a fare da ago della bilancia potrebbe essere l'ex parlamentare del Movimento 5 Stelle, Giarrusso. In ogni caso entro 30 giorni sarà l’aula del Senato a dare il parere definitivo. Una vicenda che porta di nuovo il tema giustizia in primo piano, in giorni in cui il nome di Salvini viene evocato nelle intercettazioni che riguardano l’ex numero uno dell’Anm, ed ex Consigliere del CSM, Luca Palamara. Chat e messaggi che hanno fatto molto rumore e indulto da ultima, Giorgia Meloni a chiedere l’intervento del Presidente Matterlla, che a proposito dello scandalo del CSM usò parole durissime L’Associazione Nazionale Magistrati, da parte sua replica altrettanto duramente a quello che considerano un disegno per colpire l’intera Magistratura e l'associazionismo. “Occorre reagire con forza” le parole del Presidente Luca Poniz, “Respingere l'idea che la Magistratura è quella che emerge dalle ricostruzioni dei giornali. Noi siamo un'altra cosa”. Sul tavolo resta una riforma del Consiglio Superiore della Magistratura che tiene banco ormai da tempo e che Bonafede sottoporrà agli alleati nelle prossime ore, in un’intesa che raccontano vicina e dovrebbe prevedere per l'organo di autogoverno, un sistema elettorale sottratto alle degenerazioni del correntismo e meccanismi di nomine ispirate soltanto al merito.

pubblicità

Vuoi vedere altro ?

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.