Incontro Draghi-Salvini su pensioni e Manovra. VIDEO

25 ott 2021

Tra incontri, pranzi, bandierine, accuse e repliche, il percorso verso la formazione della Manovra va avanti, dalle pensioni al Cuneo Fiscale, al Reddito di Cittadinanza, Mario Draghi come del resto ha sempre detto, ascolta, si confronta con tutti poi però, deciderà. Come ha già fatto su tutti gli ultimi provvedimenti, approvati dall'esecutivo. La linea è fissata, portare il Paese su un percorso virtuoso, fatto di Riforme, ammodernamento, sburocratizzazione ma soprattutto crescita, l'unica vera strada verso un risanamento del debito, esploso in questi mesi di pandemia. Ed è così che da un lato Matteo Salvini torna a Palazzo Chigi, per incontrare il Presidente del Consiglio. Un'ora di colloquio tra i due, assicurando che la Lega è al lavoro sul salva pensioni, per evitare un ritorno alla Legge Fornero. Dall'altro i leader di PD e Cinque Stelle, Letta e Conte, si vedono a pranzo, Manovra e Amministrative sul tavolo. E ancora, i sindacati anch'essi convocati dal Premier. Un giro d'orizzonte per stringere i tempi, cercare una sintesi e varare la legge, probabilmente giovedì. C'è poi il pressing di Confindustria sulle misure per la crescita, su quel taglio al Cuneo Fiscale, che dovrebbe essere corposo secondo gli industriali, più degli 8 miliardi, che dovrebbero essere messi in cantiere. Industriali ai quali non piace, perché è troppo morbida e dispendiosa la formula di un graduale superamento di quota 100. E proprio a Bonomi, che aveva parlato di nefaste bandierine dei partiti, risponde l'ex Premier Conte, che difende e rilancia il cashback, come vera forma di lotta all'evasione fiscale e che al numero uno di Viale dell'Astronomia, dice: da tempo abbiamo scelto la concretezza.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast