Legge fine vita in Aula, nel 2022 voto su suicidio assistito

13 dic 2021

La legge per il suicidio assistito arriva nell'aula della Camera. Sul binario del referendum cammina invece la proposta di eutanasia legale, promossa dall'Associazione Luca Coscioni ed altri. Il Parlamento si occuperà del suicidio assistito che è, a differenza dell'eutanasia legale, un gesto attivo del paziente. E' lui che decide, è lui che si somministra da solo la sostanza letale e la struttura medica non punibile lo assiste. Il testo nella versione approvata in commissione con il no del centrodestra ha un effetto retroattivo. Introduce di fatto una sanatoria su tutti i casi precedente di morte volontaria medicalmente assistita. Per poter fare richiesta la persona deve dunque essere capace di intendere e di volere e di prendere decisioni libere. Deve essere affetta da una patologia o condizione clinica irreversibile che causi sofferenze fisiche e psicologiche intollerabili e deve essere tenuta in vita da trattamenti sanitari di sostegno vitale la cui interruzione provocherebbe il decesso del paziente. La richiesta può essere revocata in qualsiasi momento e deve essere manifestata per iscritto o con videoregistrazione. Sarà valutata da un comitato che disporrà poi il rispetto della legge. Nel testo è stata introdotta l'obiezione di coscienza per i medici contrari a questa pratica. L'eutanasia legale invece prevede un ruolo attivo dei medici che somministrano il farmaco letale. Sono due cose dunque profondamente differenti ma che camminano sullo stesso sentiero, quello tracciato dalla Corte Costituzionale nel 2019 con la sentenza che si pronunciò sul caso della morte di DJ Fabo chiedendo al Parlamento di legiferare in materia. Una risposta che dovrebbe arrivare nel 2022, aspettando poi il passaggio in Senato. In Parlamento sarà dunque una discussione accesa e lunga, costellata di emendamenti. Favorevole il centro-sinistra. PD, MoVimento 5 Stelle, LeU ed altri hanno detto sì. Contrari Lega e Fratelli d'Italia mentre alcuni dentro Forza Italia chiedono libertà di coscienza sul voto.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA