Maggioranza, incontro Conte-IV. Bellanova: attendiamo

17 dic 2020

Dopo gli scontri a distanza, dopo le tensioni su come gestire i fondi del recovery fund, dopo la richiesta dei renziani di un salto di qualità dell'esecutivo e dopo i rinvii con gli impegni a Bruxelles della ministra Bellanova a Palazzo Chigi è andato in scena l'ultimo round della verifica di Governo con Giuseppe Conte da una parte, Italia viva dall'altra. Nel menù della giornata, l'ultimo e più atteso vertice di chiarimento per capire la solidità della maggioranza. Ci incontreremo e vedremo se ci sono le condizioni per andare avanti più forti, aveva spiegato il premier, che poi aveva rimarcato, è importantissimo ritrovare coesione e condivisione di obiettivi e chiarezza di intenti. La delegazione di Italia Viva era al completo, Matteo Renzi, Teresa Bellanova, Ettore Rosato, Elena Bonetti, Davide Faraone e Maria Elena Boschi. Un vertice che si preannunciava lungo e intenso, ma che è durato poco più di mezz'ora, con la consegna da parte della squadra renziana di un documento. Abbiamo rappresentato le nostre argomentazioni che sono tutte dentro il documento che è stato inviato in anticipo al Presidente del Consiglio che è anche vostra conoscenza e sulla base di quelle questioni aspettiamo che il Presidente del Consiglio faccia una riflessione e ci faccia sapere se ci sono le condizioni per continuare a lavorare dandosi un programma ulteriore. Viene poi specificato che Italia Viva sosterrà le leggi in discussione in Parlamento, mentre la ministra dell'agricoltura Bellanova da capo delegazione ha voluto precisare, il problema non sono le poltrone, i renziani assicurano che poi parteciperanno al Consiglio dei ministri sul covid, la tensione resta e ora l'attesa per capire i tempi, la riflessione di Palazzo Chigi con la Bellanova che fa sapere di desiderare una risposta rapida.

pubblicità
pubblicità