Mattarella a Berlino: è il tempo della ripartenza

12 ott 2021

Rinsaldare l'asse tra i Paesi fondatori, mediare con quelli centro-orientali, far tesoro del passato. Sergio Mattarella conclude con questi obiettivi e auspici al tempo stesso, la due giorni di visita ufficiale a Berlino. Gli incontri con l'amico Steinmeier, il faccia a faccia di congedo con la Cancelliera Merkel. Temi e preoccupazioni comuni per il destino dell'Europa, perché una Unione sempre più coesa, è la sola garanzia per guardare al futuro. Un futuro comune che può rafforzarsi solo se si impara dal passato, se si fa propria la lezione della storia. Vivo è il ricordo dell'incontro a Fivizzano, Comune insignito insieme ad altri, tra cui Bergamo con il sindaco Gori e Bari con il primo cittadino, il Presidente ANCI Decaro. Dai due Presidenti, in occasione del premio congiunto per la cooperazione comunale tra Germania e Italia. In quella occasione è proprio Steinmeier, che si scusa agli italiani per la strage compiuta dai nazisti. Del resto, Roma e Berlino sono da decenni impegnate in un'analisi rigorosa del passato. Insieme abbiamo vissuto momenti di verità, ricorda il Capo dello Stato. Il pensiero va agli scontri avvenuti a Roma sabato scorso, su cui il Presidente ha tranquillizzato l'omologo tedesco, sottolineando come si sia trattato di casi limitati e subito isolati dalla reazione dell'opinione pubblica. Guardia alta ma nessun allarme, turbamento ma nessuna preoccupazione. Una difesa dell'immagine del Paese davanti alla comunità internazionale, quella di Mattarella, che rassicura di fatto l'Europa, ora che arginata la pandemia tutte le energie devono essere rivolte alla ripresa. "Questo è il tempo appunto, della ripartenza. L’Unione Europea, nei prossimi anni e decenni, radicata nel vissuto quotidiano di ciascuno dei nostri concittadini, dovrà essere più forte e coesa". Ripartire insieme quindi, per affrontare temi e problemi delicati: dai flussi migratori all'approvvigionamento energetico, alla difesa comune, al nuovo patto di stabilità. Italia e Germania, architrave dunque di una nuova Europa, dell'Europa del futuro, più solida e più coesa.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast