Mattarella alla Scala, ovazione e richiesta di Bis

07 dic 2021

Dalla platea si leva prima una poi diverse richieste di bis verso Sergio Mattarella accolto da un applauso lungo sei minuti, accompagnato dalla figlia Laura, che ricambia quasi sorpreso di tanto calore. Non ha certo un significato politico quanto è successo alla prima della Scala ma può essere un termometro del sentimento popolare. E non è un mistero che Mattarella abbia, a più riprese, fatto trapelare la sua intenzione di non essere disponibile ad una rielezione. Questa ovazione è probabile non sposti nulla ma è un segnale che si somma a tanti attestati di stima al Capo dello Stato uscente. Il Sindaco di Milano, Beppe Sala, non perde la speranza. "Non sappiamo se sarà l'ultima volta", ha detto, "se così fosse spero in un grande tributo per il nostro Presidente. È stato un grandissimo Capo dello Stato da tutti i punti di vista: per le decisioni che ha preso e per la sua umanità". Liliana Segre, senatrice a vita, ha espresso l'auspicio, nel foyer della Scala, che al Quirinale, l'anno prossimo, ci sia un Presidente come Mattarella. Diversi, a Roma, sperano e continuano a lavorare perché il bis invocato alla Scala si materializzi in Parlamento.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast