Mattarella: "Formare coscienze contro criminalità"

25 ott 2021

L'università tocca un ruolo fondamentale nel processo di rilancio del nostro Paese. Ne è convinto il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, che intervenendo a Foggia, all'inaugurazione dell'anno accademico, definisce indispensabile l'azione di formazione delle coscienze. "Tutto il nostro Paese, è in un momento di rilancio, di esigenza, di ripresa di rilancio, di nuova definizione del suo modo di essere. In questo ambito, Foggia e il suo territorio si collocano in maniera perfettamente coerente. C'è bisogno di un rilancio, di garantire ai giovani una prospettiva di vita, di realizzazione personale, di uguaglianza, di libertà". Ma c'è anche un altro fronte, secondo il Capo dello Stato, nel quale l'università può dare un contributo importante: la lotta alla criminalità, che non può essere lasciata solo a Forze dell'Ordine e Magistratura. "Sul fronte del contrasto alla criminalità organizzata, questo quarto elemento, della formazione delle coscienze, è particolarmente decisivo. Ed è uno degli elementi, cui concorre l'insegnamento universitario, il clima universitario, la comunità universitaria". In tutto questo, fondamentale diventa il coraggio dei nostri giovani, chiamati ad accettare il rischio e mettersi in gioco. Questo, secondo il Presidente Mattarella, l'orizzonte di cui tutta l'Italia ha bisogno.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast