Mattarella invita a uso corretto social, spesso fonte odio

01 gen 2020

Senso civico e senso della misura devono appartenere anche a chi frequenta il mondo dei social, che rappresenta un'occasione per ampliare le conoscenze e per poter dialogare con tanti, per esprimere le proprie idee e ascoltare con attenzione e con rispetto quelle degli altri. Alle volte si trasforma, invece, in strumento per denigrare, anche deformando i fatti, sovente ricorrendo a profili fittizi di soggetti inesistenti per alterare lo scambio di opinioni, per ingenerare allarmi, per trarre vantaggio dalla diffusione di notizie false.

pubblicità
pubblicità