Mattarella: la cultura è futuro e anima del Paese

21 dic 2021

Un luogo dinamico di studio e di conoscenza che guarda al futuro, luogo di incontro e interazione tra passato, presente e futuro. È questo lo spirito e il significato della nuova Biblioteca di archeologia e storia dell'arte di Roma, nel complesso San Felice. Presentazione del progetto e dell'avvio dei lavori davanti al capo dello Stato Sergio Mattarella al Quirinale. Colle che ha messo a disposizione il palazzo adiacente in via della Dataria, che fino a poco tempo fa ospitava una quarantina di alloggi del personale della presidenza e che ora avrà nuova vita. Tra sale di lettura, uffici, zone espositive e uno spazio esterno per accoglienza ed eventi. La biblioteca di Piazza Venezia, con lo spostamento nel complesso di San Felice, di fatto raddoppierà la superficie a disposizione. "Sono molto lieto che prima della fine mio settennato si dia avvio ai lavori. La cultura che è l'anima del nostro Paese e che rende più rassicuranti le sue prospettive di futuro". Un luogo che acquisterà nuova vita grazie alle attività in programma. "La conferma di questa scelta è veramente l'operazione di Palazzo San Felice. Ci abbiamo creduto subito, il Ministero si è impegnato sia nel reperire le risorse che nell'affiancare il Quirinale in questa operazione veramente che è un messaggio, un grande messaggio al Paese. Il Palazzo San Felice sarà un luogo stupendo, un luogo aperto alla città". Un grande patrimonio messo a disposizione per proiettare la cultura, che è l'anima del nostro Paese, ricorda Mattarella, verso il futuro.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast